Lo stralcio del mese

LettereInLiberta...recensioni in anteprima, segnalazioni, revisioni di romanzi inediti...contattatemi per collaborare con il mio blog !

martedì 12 dicembre 2017

"L'amore non si nega a nessuno" di Valentina Bazzani

Buonasera amiche, questa sera Vi parlo di un libro brevissimo, letto in una sera, che pur affrontando un tema molto importante mantiene comunque i toni di un romance fresco e ben scritto. Si tratta di L'amore non si nega a nessuno di Valentina Bazzani



Titolo: L'amore non si nega a nessuno
Autrice: Valentina Bazzani
Edizioni: Butterfly Edizioni

TRAMA: Patrick ha tutto ciò che un uomo può desiderare: ricchezza, lusso e un ottimo posto di lavoro nell'azienda del padre. Per anni ha creduto che spingere negozianti sull'orlo della bancarotta per poi acquisire i loro immobili fosse la normalità. Adesso che suo padre gli ha chiesto di convincere Ellen, una bella libraia, a vendere il suo negozio, il suo sistema di valori entra in crisi. Tra Patrick ed Ellen è subito intesa, ma lei sembra voglia evitarlo e ha paura d'innamorarsi. Dietro il suo timore, in realtà, si cela il fantasma di una malattia che le impedisce di vivere appieno la sua vita.

RECENSIONE: come accennavo all'inizio, questo breve libro è una sorta di piccola perla, dove l'autrice narra la storia di Ellen e Patrick, due personaggi che sarebbero molto complessi, ma che lei ci presenta con estrema semplicità. Lui il rampollo di una famiglia in cui il padre spinge dei piccoli negozianti a finire in bancarotta per poi acquistare i loro immobili. Ed uno di questi negozi è proprio la libreria di Ellen, una ragazza che soffre di bipolarismo, una malattia molto seria, che l'autrice tratta però con leggerezza, senza farcene vivere troppo il dramma, diciamo che il problema fa un po' da sfondo a questa storia. Patrick sarà incaricato di convincere la ragazza a vendere, ma conoscendola la storia prenderà tutta un'altra direzione. Non voglio rivelare tutto, è una storia raccontata in maniera sublime, con grande rispetto sia per i problemi di Ellen che per i grattacapi di Patrick, che dal suo punto di vista non sono certo da meno. Se devo trovare una cosa che mi ha convinto meno è la brevità del racconto, ci sono elementi che secondo me dovevano essere sviluppati di più, come ad esempio le origini della libreria di Ellen, o la sua stessa malattia. Ma a parte questo direi che il libro è molto ben scritto, lo stile è davvero impeccabile, lo consiglio.

Alla prossima
Alessandra



Nessun commento:

Posta un commento