Lo stralcio del mese

LettereInLiberta...recensioni in anteprima, segnalazioni, revisioni di romanzi inediti...contattatemi per collaborare con il mio blog !

domenica 24 novembre 2013

"Onislayer" di Barbara Schaer

Titolo: Onislayer
Autrice: Barbara Schaer
Autopubblicazione

TRAMA: per difendersi dalla maledizione che li perseguita da centinaia di anni gli Eredi degli antichi clan giapponesi vivono segretamente a Fairport, stato di Washington, combattendo una guerra silenziosa contro i demoni Oni, e proteggendo il vincolo della Coppia Eletta che tiene il feroce Osa Nobunaga prigioniero negli Inferi. Jin McDowell è il Nobunaga scelto per suggellare il nuovo vincolo, e per farlo deve sposare Asami Williams, la Mitsuhide che gli è stata destinata, l'unica donna che abbia mai amato. Ma Asami è fuggita mettendo in pericolo gli Eredi e spezzandogli il cuore. Sullo sfondo di una guerra senza fine, Jin e Asami si ritroveranno di nuovo insieme, ma nulla sarà più uguale a prima. Animata da una fredda e letale sete di vendetta Asami coinvolgerà Jin nella sua battaglia personale, e in un mondo dove nulla è ciò che sembra, fra travolgenti passioni, tradimenti, e oscure profezie, scopriranno che nonostante tutto il dolore che li ha divisi, l'amore che un tempo li legava non è andato completamente perduto.

RECENSIONE: allora, vorrei iniziare la mia recensione ringraziando l'autrice, Barbara Schaer, per avermi dato l'opportunità di leggere e scrivere questa recensione. Onislayer è un libro che mi ha colpito per la sua "ventata di innovazione", infatti pur essendo un urban fantasy, il genere che io prediligo, non troviamo al suo interno vampiri, angeli o licantropi. L'autrice infatti ci porta nel mondo dei Demoni giapponesi, gli Oni. Devo dire che non sapevo assolutamente niente della mitologia giapponese, e questo libro mi ha dato quindi l'occasione di conoscere un mondo nuovo, peraltro ben descritto nei minimi particolari, e questo è un aspetto che mi è piaciuto molto.
Parliamo dei personaggi, Jin e Asami, Coppia Eletta, lui perdutamente innamorato, lei fuggita dopo la cerimonia di fidanzamento. Lei è fuggita e quando Jin per caso la ritroverà, si troverà davanti una persona diversa (con un nome diverso, Alex), cinica e determinata, che non perderà occasione di ferire il suo orgoglio.
Nonostante ciò i due si troveranno uno a fianco dell'altra per combattere una feroce guerra contro il male.
Jin è un personaggio che mi è piaciuto molto, bello e perdutamente innamorato, incapace di farsi coinvolgere da qualsiasi altra storia.
Asami è bellissima e molto cinica, a tratti anche spietata direi, ma in fondo nasconde ancora qualcosa della ragazza che era un tempo.

Il ritmo è scorrevole e veloce, è un libro che si fa leggere d'un fiato, pieno di scene d'azione, con una trama bella e originale, e un finale aperto che ci fa sperare in un seguito.
Il mio giudizio:

Grazie ancora all'autrice.
Saluti
Alessandra

1 commento: