Lo stralcio del mese

LettereInLiberta...recensioni in anteprima, segnalazioni, revisioni di romanzi inediti...contattatemi per collaborare con il mio blog !

domenica 15 aprile 2018

"Incantanta" di Terri George

Buongiorno amiche e buona domenica.
Oggi parliamo di un romance erotico che sono sicura vi piacerà davvero, si tratta di un romanzo edito da Quixote Edizioni, uscito lo scorso 28 marzo, primo capitolo della trilogia Frost, oggi parliamo di Incantata di Terri George

Titolo: Incantata (Frost # 1, Beguiled)
Autrice: Terri George
Edizioni: Quixote Edizioni


TRAMA: a certi uomini è troppo difficile resistere, e Nick Frost è irresistibile: un uomo con la U maiuscola; un Uomo che sa ciò che vuole e  non si lascia fermare da niente pur di ottenerlo.
Mia James non è in cerca di una relazione stabile, tantomeno di un'avventura di una notte. Gli sforzi di Nick per "corteggiarla" le danno solo la conferma che lui è un Playboy d'alto livello.
Nella mente di Nick le cose sono già fatte. Mia è la donna giusta per lui. Ma nella vita e in amore niente è semplice. Lui è disposto a concederle il suo cuore, ma lascerà che lei entri anche nei suoi pensieri ? Si fiderà abbastanza per confidarle i segreti del suo passato?
Mia può lottare quanto vuole, ma la loro attrazione è fuori dal comune, la tentazione è troppa per poter resistere. La domanda è: può fidarsi e concedersi completamente a un uomo che ha così tanti segreti?

RECENSIONE: care amiche, se amate questo genere di romanzi vi posso garantire che questo non vi deluderà per niente. Ci troviamo a Londra e i nostri protagonisti sono Mia e Nick, 25 anni lei e 35 lui. Nessuna lettrice potrà resistere agli immensi occhi blu di Nick Frost, e neanche Mia, nonostante la sua iniziale reticenza. Ci troviamo davanti a una storia d'amore che sembrerebbe non particolarmente originale, se non che ci sono cose non dette tra i due che rendono invece il romanzo molto molto intrigante. Entrambi nascondono un passato importante, un fardello che si portano dietro e che non arriveremo a conoscere completamente.
Mia è diffidente nei confronti di Nick, non è sicura di volersi lasciare andare a una storia così intensa, ma in realtà lui è un uomo che ha una grande bontà d'animo e che sa piazzare sempre la frase giusta al momento giusto. E' protettivo e ha un forte senso del possesso (in questo ricorda vagamente Christian Grey). L'autrice ha comunque costruito molto bene i due personaggi, e ha dato loro la giusta evoluzione nel corso della storia, pur mantenendo quel senso di mistero che mi ha tenuta incollata alla lettura e che mi fa desiderare di leggere il continuo di questa storia.

Direi che è una storia da 4 stelle , anche se come sapete non amo dare voti ai libri che leggo, proprio perché le componenti sono davvero tante, ma per questo farò un'eccezione.

Alla prossima,
Alessandra






domenica 8 aprile 2018

"La mia luce sei tu" di Sara Purpura

Buonasera amiche, questa sera vi parlo del secondo capitolo della serie Oltre il buio di Sara Purpura. Ho letto diversi libri di questa autrice e mi sono sempre piaciuti moltissimo, questa volta i protagonisti sono Anne e Enea, vediamo che cosa combineranno



 Titolo: La mia luce sei tu (Oltre il buio #2)
Autrice: Sara Purpura

TRAMA: Anne ha da sempre una cotta per Enea ma non vuole alimentarla per non correre il rischio di innamorarsi di lui: nessun uomo vale tanto, nemmeno uno straordinario e affascinante come il suo più caro amico.
Enea ha sempre considerato Anne come la sua migliore amica finché un bacio cambia tutto e il desiderio di lei inizia a farsi prepotente. Dopo la sbandata per Rachel, però, Enea vuole solo ritrovare se stesso e ritornare a divertirsi. E' per questo che si regala una vacanza in Italia e prova a lasciarsi alle spalle tutto quanto.
Ma potrà la distanza cancellare ogni cosa? Basterà il timore di perdere la loro amicizia a spegnere quel desiderio che ormai non riescono più a nascondere?
Entrambi cercano di non cedere alla tentazione ma ogni sfida, ogni discussione, ogni provocazione non fa altro che avvicinarli sempre più, rendendo vano qualsiasi tentativo di allontanarsi.
Perché, si sa, a volte la passione sconvolge i nostri piani, sovverte giochi che sembrano conclusi e ci sorprende con l'amore.

RECENSIONE: a volte essere amici è una gran cosa, ma quando ci si accorge che l'amicizia si è trasformata in qualcos'altro allora tutto diventa più complicato, perché non si vuole rovinare un bel rapporto, si cerca di non superare mai quella sottile linea di confine...ma il più delle volte i tentativi falliscono, perché la tentazione è sempre in agguato...
Enea sta superando la sbandata per Rachel, e ha sempre avuto un bellissimo rapporto di amicizia con Anne, almeno fino a che un bacio fa mettere il loro rapporto in discussione. Anne cerca di evitare qualsiasi contatto proprio perché sa di non riuscire a resistere al suo fascino e soprattutto al desiderio che provoca nei confronti del ragazzo. Gestire la situazione è sempre più complicato per entrambi...cedere o allontanarsi definitivamente ?
Sara Purpura riesce sempre a trovare un modo per tenermi attaccata alle pagine, benché la storia in questo caso non sia particolarmente originale, il suo modo di raccontare è intenso, i suoi personaggi sono verosimili (soprattutto in questo libro), a quanti è capitato di innamorarsi del proprio miglior amico/amica, e dover decidere se rovinare l'amicizia in cerca di qualcosa di più, o tenere a freno desiderio e passione per quanto possibile. E soprattutto quello che ho apprezzato è che in questo romanzo in particolare l'amore trionfa inesorabilmente anche su eventi imprevisti, anche quando ormai la catastrofe sembra inevitabile...
Non voglio dire di più, amiche lettrici se amate il romance iniziate questo libro e godetevi Anne e Enea fino alla fine.
Alla prossima
Alessandra


martedì 27 marzo 2018

"Il mio ossigeno sei tu" di Maria Marano

Buonasera amiche, appuntamento infrasettimanale per un libro che da un lato mi è piaciuto e dall'altro ha suscitato qualche perplessità, nato dalla penna di Maria Marano, una storia raccontata con uno stile fresco. Oggi ci catapultiamo nel mondo di Kendra e Neith


Titolo: Il mio ossigeno sei tu
Autrice: Maria Marano

TRAMA: Neith e Kendra non si sono mai visti, ma qualcosa li lega nel profondo. Grandi occhi azzurri e capelli biondi lei, braccia forti e la passione per la boxe lui.
Lei, divorata da un passato capace ancora di scaraventarla nel peggiore degli incubi, lui attanagliato dal rimorso e dalla consapevolezza di non essere stato abbastanza forte.
Ma presto tra i due nasce un legame fortissimo, prima basato sull'attrazione, poi su rispetto e il reciproco sostegno, e infine sull’amore.
Le difficoltà saranno tante, i due ragazzi saranno messi a dura prova, ma niente e nessuno riuscirà a distruggere ciò che li unisce.
Ma alla fine riusciranno a scacciare via i fantasmi del passato?

RECENSIONE: allora, come vi ho detto all'inizio è un libro che mi è piaciuto per gli spunti e per i temi che affronta, ma che mi ha lasciato qualche perplessità, ma procediamo per gradi. I due protagonisti sono ben caratterizzati singolarmente, il problema è che quando si incontrano succede tutto velocemente, troppo velocemente anche per essere un romanzo, insomma, praticamente Neith e Kendra fanno sesso quando sono praticamente due sconosciuti, e in breve non possono più vivere l'uno senza l'altra. Insomma credo che questa parte potesse essere sviluppata con un po' più di calma, anche tenendo conto che vivono sotto il tetto dei rispettivi genitori che, naufragati i loro precedenti rapporti, sono in procinto di sposarsi nuovamente. Neith ha un fortissimo istinto protettivo, dovuto anche a quello che gli è successo in passato. Ma anche Kendra nasconde un passato tremendo...e i loro passati sono niente in confronto a quello che il presente riserverà loro.
Insomma, ho apprezzato molto gli spunti di questa storia, il dolore che si nasconde dietro a questi ragazzi che si sono fatti forza e sono comunque andati avanti voltando pagina. Mi ha lasciato solo un po' perplessa la nascita così repentina del loro amore e l'ultima parte che tratta del fratello di Kendra, credo che anche questa parte meritasse di essere sviluppata più ampiamente, così sembra un po' 'incollata' alla storia senza averne realmente un legame. Credo quindi che questa autrice abbia un grande potenziale, proprio come questa storia, e ripeto, io ho apprezzato molto sia la caratterizzazione dei personaggi che le tematiche affrontate, ma avrei preferito che venissero un po' più ampliate.

Alla prossima
Alessandra


lunedì 19 marzo 2018

"Oltre il buio" di Sara Purpura

Buongiorno amiche, oggi torno a parlarvi di una storia nata dalla penna di una autrice a me molto cara, Sara Purpura. Si tratta del primo libro di una trilogia, venite con me a conoscere Rachel e Stephan, una coppia che ci farà commuovere e stare sulle spine. 

Titolo: Oltre il buio
Autrice: Sara Purpura


TRAMA: Mi chiamo Rachel Stone. Ho passato venticinque anni della mia vita, senza accorgermi di quale strada avessero preso i miei sogni, e la mia esistenza è un completo disastro. Almeno prima di lui: Stephan Queen. L'uomo più stronzo e bello che abbia mai incontrato, ma che è capace di smuovere i fragili equilibri ai quali mi ancoro. Ho conosciuto la solitudine, ma anche l'amore. Quello vero, che ti ruba l'anima e la fa volare. Poi l'ho perso, flagellato e ritrovato. Ho odiato la mia esistenza, l'ho riscoperta, rivalutata e legata per sempre a un uomo complesso, che il destino vuole accanto a me, ad ogni costo. Ma per capirne di più, dobbiamo andare lontano. Esattamente a otto mesi fa. Al mio primo colloquio di lavoro, al giorno più importante e assolutamente sconvolgente della mia vita, e a lui: colui che l'ha resa finalmente degna di essere vissuta.

"Un romanzo senza esclusioni di colpi. Oltre il buio ci narra di una realtà intrisa di orrore e sensi di colpa, coadiuvati in una passione bruciante, la quale tenta di lenire le mancanze di due anime tormentate ma destinate ad amarsi. Una storia d’amore capace di distruggere e sanare, abbattere e ricostruire; troveranno la forza i protagonisti di abbandonarsi ad essa senza remore? Consigliato senz’altro agli amanti dei romanzi travagliati e dove nessuna conclusione è scontata.Vi terrà col fiato sospeso fino all’ultima pagina."

RECENSIONE: come vi ho accennato, una storia che commuove, una storia di grande dolore e di rinascita. Rachel con un passato difficile, che vive in funzione di una madre molto malata, senza un padre sul quale fare affidamento, trova lavoro nell'ufficio di Stephan Queen.
Un uomo di successo, a capo di un'impresa di successo, un uomo che però ha l'inferno dentro, il suo passato lo fa sentire inadeguato a qualsiasi relazione, finchè i suoi occhi non incrociano quelli di Rachel. Insieme attraverseranno momenti di dolore intenso, tra presente e passato scopriranno di essere più legati di quello che pensano, e insieme dovranno capire se e come far funzionare una eventuale relazione. Come al solito ho apprezzato tantissimo la descrizione dei personaggi e delle circostanze che ha fatto l'autrice. Il ritmo è altissimo, gli eventi si susseguono uno dopo l'altro, sono rimasta con il fiato sospeso pagina dopo pagina fino alla fine. Rachel è una ragazza apparentemente debole, in realtà ha un cuore grande, è tenace e soprattutto riesce a essere determinata nei momenti fondamentali. Stephan è un uomo dalle grande potenzialità e dovrà riuscire a perdonare se stesso e a darsi una seconda possibilità, la stessa che cercano di dargli gli altri.

Non vedo l'ora di leggere il seguito di questa storia, proprio perché amo moltissimo lo stile di Sara Purpura e i personaggi che nascono dalla sua penna.
Alla prossima
Alessandra


domenica 18 marzo 2018

"Sarà per sempre" di Claire Kingsley

Buongiorno amiche e buona domenica, oggi vi parlo di un romanzo a alto contenuto di sensualità, uno di quelli che ti scalda alla prima lettura, oggi vi presento Ronan e Selene in Sarà per sempre.


Titolo: Sarà per sempre (Always #2, Always will)
Autrice: Claire Kingsley
Edizioni: Quixote Edizioni


TRAMA: Selene Taylor è la prima ad ammettere che la sua vita sentimentale sia un disastro. Ha un debole per gli uomini sbagliati… cattivi ragazzi con un corpo perfetto, convinti di essere un dono di Dio per le donne.
Ma la sua vita professionale? È esattamente come la vuole.
Finché la sua compagnia non viene acquisita da un uomo del suo passato e si ritrova con un nuovo capo molto sensuale.

Ronan Maddox non gioca per divertirsi. Lui gioca per vincere. È un drogato di adrenalina che vive per il brivido della caccia. Ma è con il fuoco che gioca, quando scopre che una delle sue nuove impiegate è la donna che da sempre popola i suoi sogni.
Non appena vede Selene, la vuole. È un rischio, ma lui vive per i rischi.

RECENSIONE: care amiche, siete pronte a una buona dose di passione e sensualità ? Ecco, Ronan Maddox è questo e molto altro. Se poi lo combiniamo con la bellezza e la carica erotica di Selene Taylor allora la ricetta diventa decisamente perfetta e soprattutto hot.
Ma andiamo con ordine, lui bello, sexy, dolce e passionale allo stesso tempo, vive di sfide e non è disposta a perderne nessuna, ama buttarsi con il paracadute, arrampicarsi sulle montagne, tutto quello che fa scorrere l'adrenalina nelle sue vene fa al caso suo. Ma la sua sfida più grande e rischiosa si chiama Selene. Lei bella e intrigante, ha già avuto occasione di far entrare Ronan nella sua vita e ne è rimasta scottata, ma non riesce a resistere a quello sguardo intenso, a quello sguardo carico di aspettative, al suo modo di provocarla...ma non dimentichiamoci lui, proprio lui, è il suo capo.

Il romanzo ha uno stile leggero e frizzante, scorre senza intoppi, ha una buona dose di carica sexy e si arriva in fondo senza nemmeno accorgersene. L'autrice ha ben descritto entrambi i personaggi, e anche grazie al doppio POV sappiamo in ogni momento che cosa passa loro per la testa.
Darei sicuramente 4 stelle a questa storia che tiene piacevolmente compagnia in questi giorni grigi e piovosi !
Un doveroso grazie alla casa editrice Quixote che mi ha dato l'opportunità di leggere e recensire questa bella storia.

Alla prossima
Alessandra


domenica 11 marzo 2018

"Il bacio dell'angelo perduto" di Melissa Castello

Buonasera amiche, di rado scrivo una recensione mezz'ora dopo aver finito un libro, ma oggi mi sento di doverlo fare. Voglio parlarvi de Il bacio dell'angelo perduto di Melissa Castello, edito da Elister Edizioni. Vi avevo segnalato questo libro pochi giorni fa, l'ho iniziato ieri sera e finito questo pomeriggio in preda a un attacco di lettura compulsiva :-)




Titolo: Il Bacio dell'Angelo Perduto
Autrice: Melissa Castello
Edizioni: Elister


TRAMA: Lei lo ama da sempre. Lui la odia a tal punto da aver perso se stesso.
Patrick ha perso tutto. Anche la sua stessa umanità. Ha rinunciato alla sua vera natura a causa di Cat. E ora l’unica cosa che desidera è ottenere la tanto agognata vendetta che brama da anni, da quando è ritornato in città. Finalmente il momento giusto sembra essere arrivato, ma proprio quando si ritroverà a vivere a stretto contatto con lei, qualcosa di imprevisto e dimenticato torna a galla, portandolo a soffocare la sua vera essenza e ciò che essa nasconde.
Tra segreti e rancori passati, riuscirà Cat a ritrovare il ragazzo che si nasconde dietro l’anima perduta di Patrick?

RECENSIONE:  care amiche, sapete che dal punto di vista letterario il mio primo amore sono stati i fantasy, e quindi ogni volta che me ne viene proposto uno accetto sempre con entusiasmo di leggerli e recensirli. Conoscevo già questa autrice, e devo dire che dopo aver letto questa storia è entrata a pieno titolo nella rosa delle mie preferite. Premetto che gli angeli caduti non sono tra i personaggi fantasy che preferisco, ma questa volta Patrick mi ha letteralmente conquistato, senza alcuna esitazione. L'autrice è stata bravissima a sviluppare il suo personaggio, un 'duro da cuore tenero' se così possiamo definirlo, un ragazzo che fin dalle prime pagine è combattuto, un ragazzo che non vuole comunque arrivare alla fine della sua missione senza prima essere sicuro al cento per cento di quello che vuole fare. E Catherine non è da meno, è una ragazza che all'inizio sembra debole, ma in realtà è forte, determinata e soprattutto non ha mai dimenticato quel bambino dai grandi occhi che la baciò quando avevano dieci anni.
Sono stata letteralmente travolta da questa storia, il ritmo non è incalzante, gli eventi si susseguono uno dietro l'altro, e l'autrice ha inserito dei momenti in cui la storia diventa un po' più leggera grazie proprio alle battute dei personaggi stessi, soprattutto di Cat e di sua madre. Nel finale mi sono emozionata, devo ammetterlo, questi personaggi hanno davvero un cuore enorme e l'epilogo è proprio quello che il lettore desidera.
Mi è piaciuto molto il modo in cui l'autrice ci presenta il mondo degli angeli caduti e degli angeli bianchi, l'eterna lotta del bene contro il male, tradotta in personaggi che hanno le fattezze e le debolezze degli esseri umani.
A questo proposito devo dire che mi è piaciuta tantissimo Spencer, un personaggio minore ma comunque importante ai fini della storia, e mi ha colpito il suo modo di comportarsi molto umano, frizzante e divertente.
Insomma, davvero cinque stelle per questa storia che ha riconfermato il mio grande amore per il genere fantasy e per le storie scritte bene come questa.

Un grazie particolare alla Elister Edizioni e a Elisa che se ne occupa con amore e dedizione, anche dopo un periodo negativo, grazie per avermi dato l'opportunità di leggere e recensire questa bella storia.

Alla prossima.
Alessandra


venerdì 9 marzo 2018

"Attraction: Io sono tua " di Rujada Atzori

Buonasera amiche, questa sera vi parlo di un libro edito da Edizioni Butterfly, che ho finito di leggere ieri sera. Conoscevo già questa bravissima autrice, seguitemi, vi dirò che cosa penso di Attraction: Io sono tua


Titolo: Attraction: Io sono tua
Autrice: Rujada Atzori
Edizioni: Butterfly Edizioni

TRAMA: Isabell Wilson ha un compagno che ama, una migliore amica che adora, una famiglia che stravede per lei e il lavoro per cui ha studiato tanto. Ha sempre vissuto in una sorta di bolla: una vita ordinaria scandita di attimi in cui sa esattamente cosa fare. Quando i suoi piani vengono stravolti da un trasferimento improvviso a Louisville, dove andrà a fare la guardia nel carcere penitenziario, tutte le sue paure torneranno a galla. Fragile, insicura ed emotiva si troverà in un ambiente diverso da ciò a cui è abituata. Non avrà certezze, lontano dai suoi cari e a stretto contatto con detenuti di ogni tipo. Uno di loro è diverso: due occhi grigio azzurri penetranti, un sorriso da togliere il fiato, la risposta sempre pronta, spudorato, arrogante e dannatamente sexy. Ma dietro il suo aspetto da bravo ragazzo, si nasconde un passato oscuro pieno di segreti e contraddizioni. Perché Carter non è lì a caso e non è merito di Isabell se è stato arrestato. Quando i loro occhi si incrociano, sanno che l'attrazione che sentono porterà solo guai ma non riescono a fermarsi, perché il desiderio di appartenersi è più forte delle regole imposte, delle buone maniere e di ogni pensiero razionale.
Cedere alla tentazione è lo sbaglio più grande che una guardia possa fare con un detenuto e lei fa di tutto per mettere quanta più distanza tra di loro ma non riesce a evitare l'eccitante e prepotente passione che si scatena tra le mura silenziose del carcere...

Vorrei non fosse un detenuto.
Vorrei non fossi una guardia.
Vorrei non fosse sbagliato.


È così sbagliato provare qualcosa per l'uomo che hai fatto arrestare? 

RECENSIONE: care amiche, devo ammettere che non è facilissimo per me inserire questa recensione, ho finito questa storia stanotte, e se ci sono cose che mi piacciono molto, ce ne sono alcune che mi hanno lasciata perplessa. Intanto parto dicendo che lo stile di questa autrice mi piace molto, scrive in modo pulito e scorrevole, il che rende la storia di facile lettura e comprensione.
Adesso parliamo dei personaggi. Isabell ha avuto un incarico in un carcere che si trova in una città distante da dove vive con il suo compagno Den, per questo è costretta a trasferirsi. E proprio sul suo nuovo luogo di lavoro incontrerà Carter, un detenuto che proprio lei ha arrestato e che esercita su di lei un fascino magnetico. Ho trovato lui molto più interessante di lei, per vari motivi, primo tra tutti il suo carattere deciso. In tutta onestà non amo i personaggi che tentennano, e Isabell e una di quelle, della serie 'vorrei ma non posso', ' ti voglio ma non devo'.
Insomma lui è affascinante, magnetico, e soprattutto carcerato, quindi quello che potrebbe essere definito il fascino del proibito, soprattutto considerando che lei è una guardia carceraria.  Lui fin da subito si mostra attratto da lei, senza tentennamenti, senza ripensamenti, anche se si rende conto di non essere proprio il massimo.
Non voglio svelare niente, ma Isabell mostrerà un atteggiamento incostante e incoerente. Insomma direi che fino qui non ho niente da eccepire sulla storia, ma devo ammettere che il finale, seppur molto bello, mi ha lasciato un po' perplessa, mi è sembrato frettoloso. L'ho riletto due volte perché pensavo di essermi persa qualcosa, in realtà ad un certo punto il passaggio dalla storia al finale è velocissimo, mi sarebbe piaciuto un procedere più dolce, qualche pagina in più che ci facesse capire il processo mentale che ha portato all'epilogo.
Direi che a parte questa mia opinione sul finale, l'autrice ha fatto un buon lavoro soprattutto per quanto riguarda il ritmo della storia che è sempre alto e non annoia mai.
Dieci e lode per la sensualità di Carter, e per le scene bollenti che non sono comunque mai volgari.

Alla prossima
Alessandra