Lo stralcio del mese

LettereInLiberta...recensioni in anteprima, segnalazioni, revisioni di romanzi inediti...contattatemi per collaborare con il mio blog !

mercoledì 22 novembre 2017

"Il desiderio nacosto di te" di Sara Purpura

Buongiorno amiche, in questi giorni sono tornata a leggere un romanzo di un'autrice che adoro letteralmente, mi piace il suo modo di scrivere, la sua delicatezza, la sua profondità, e questo romanzo ne è una conferma. Sto parlando di Il desiderio nascosto di te di Sara Purpura



Titolo: Il desiderio nascosto di te
Autrice: Sara Purpura
Edizioni: Butterfly Edizioni

TRAMA: L'amore è la cura a ogni male...

Quattro anni di silenzio, lontana dalla sua famiglia e dalla sua terra, per celare una verità scomoda. Umiliata nel profondo, Sofia fa ritorno nella sua Sicilia, marchiata per sempre da una vergogna che l'ha resa fragile, spaventata e insicura. Finalmente decisa a riprendersi la sua vita, è pronta a ricominciare da dove la sua tranquilla quotidianità si è interrotta. Nella sua città natale rivede gli amici che un tempo l'hanno abbandonata e Marco, l'amore segreto della sua adolescenza e il suo rimpianto più grande. Per Sofia è difficile lasciarsi andare, chiusa nel suo dolore, è convinta di non avere nulla da offrirgli. Insieme affronteranno ogni ricordo amaro, spazzando via le paure che la incatenano al passato. Ma il destino rischierà di allontanarla di nuovo dall'unico uomo che abbia mai amato e i due dovranno lottare con tutte le loro forze per poter stare insieme.

RECENSIONE: a volte i ricordi del passato ti cullano come una ninna nanna, altre volte invece sono un fardello scomodo e pesante da portare, soprattutto quando il peso della vergogna arriva a coinvolgere una famiglia intera.
E così il passato di Sofia condiziona pesantemente la sua vita sentimentale e sociale, perché quando una persona di cui ti fidi ti tradisce nel modo peggiore, la realtà diventa insopportabile fino al punto che l'unica soluzione è fuggire. E così la nostra protagonista è fuggita dalla sua Palermo per rimettere insieme i pezzi della sua anima andati in frantumi in una sola sera, in un unico istante che ha rovinato la sua vita. A Roma ha incontrato Flavio e insieme a lui ha realizzato il suo sogno di una carriera teatrale, lei è consapevole che lui è disposto a darle di più, ma non ce la fa, è troppo. E soprattutto non ha mai dimenticato quell'amore adolescenziale che ha abbandonato quando è partita.
Adesso è arrivato il momento di fare ritorno, e inevitabilmente i ricordi di quella sera riaffioreranno prepotenti, così come i sentimenti per Marco, quel ragazzo che da sempre le faceva battere il cuore. Ma Sofia non è l'unica ad avere un passato difficile, anche lui ha situazioni complicate da risolvere. I due si riavvicineranno riscoprendosi cresciuti, e comprendendo che certe cose si affrontano meglio in due. E' una bellissima storia di crescita interiore singola e di coppia, di dolore che si supera, di coraggio nell'affrontare situazioni che sembrano grandi come montagne...un libro che mi ha fatto emozionare profondamente, soprattutto nel momento della consapevolezza che la solitudine non porta a niente :

“Sola” non esiste se si ama e si è amati e io continuo a prendere da quest'uomo meraviglioso che sta sprofondando in me.
“Pace”, è la prima parola che penso, mentre mi riempie.
“Fiducia”, mormoro. E Marco capisce che sto tirando fuori ciò che provo.
“Passione”, ansimo ormai vicina all'oblio.
“Protezione”. E una lacrima sgorga.
“Amore”, ringhia infine lui, baciandomi. “Sì ragazzina!”

Alla prossima,
Alessandra

Nessun commento:

Posta un commento