Lo stralcio del mese

LettereInLiberta...recensioni in anteprima, segnalazioni, revisioni di romanzi inediti...contattatemi per collaborare con il mio blog !

lunedì 3 novembre 2014

"Una notte d'amore a New York" di Cassandra Rocca

Buongiorno amiche, come va ? Devo dire che questo week end non ho letto tantissimo perchè ho avuto altri impegni, ma sono riuscita comunque a terminare un libro in due giorni, e oggi ve ne voglio parlare, si tratta di Una notte d'amore a New York, di Cassandra Rocca

978-88-541-6693-6 
Titolo: Una notte d'amore a New York
Autrice: Cassandra Rocca
Edizioni: Newton Compton Editori


TRAMA: Esisterà una regola scritta per trovare l’anima gemella? O è meglio affidarsi al destino? Zoe Mathison non sa più cosa pensare... né cosa tentare! Stanca di collezionare relazioni inutili con uomini inadatti, e di sentirsi definire bella ma superficiale, ha deciso: troverà un uomo che sappia apprezzarla. Ma la ricerca sembra più complicata del previsto e tante coppiette felici attorno a lei non fanno che deprimerla, trasformando il suo desiderio in un’ossessione.
Eric Morgan è arrivato al limite. Innamorato senza speranza di una donna che lo considera quasi un orsacchiotto portafortuna, non sopporta più di vedere le sue speranze infrangersi ogni volta si presentino i pettorali scolpiti del macho di turno. E quando all’orizzonte spunta una nuova ragazza, determinata a conquistarlo, non gli resta che prendere una decisione e voltare pagina, una volta per tutte. Anche se questo significa perdere una parte di sé... In una romantica New York colorata di rosso, esilaranti disavventure e spassosi malintesi faranno da cornice allo scoccare di una inaspettata e provocante freccia di Cupido!

RECENSIONE: allora, questo è il secondo libro che leggo di questa bravissima autrice, e sono rimasta davvero soddisfatta. Continuano le vicissitudini dei personaggi che già abbiamo conosciuto in Tutta colpa di New York, ma questa volta la storia è incentrata su Eric e Zoe. La storia è assolutamente spassosa, raccontanta con ironia e romanticismo, mi sono fatta delle sane risate. La scena della cena di Capodanno è davvero sublime, e sembra proprio di essere li con loro...
I personaggi sono ben caratterizzati, Zoe è bellissima, allegra, solare, ma tormentata dal fatto di non avere un uomo, o almeno non uno fisso e affidabile come vorrebbe lei, è in pratica in cerca del grande amore della sua vita.
Eric invece, è il suo amico di sempre, simpatico, perfettino, spesso acido, ma innamorato da dieci anni di Zoe, inizia a mal sopportare tutte le avventure e le delusioni che l'amica gli confida senza rendersi conto di quanto questo ruolo inizi a andargli stretto.
L'epilogo sarà esilarante, e ancora una volta l'autrice è stata bravissima a sfruttare la magica atmosfera newyorkese.

Lo consiglio vivamente a tutte le lettrici romantiche che credono che l'amore esista ancora nella versione "arriva il principe azzurro, e vissero felici e contenti !"

Alla prossima 
Alessandra

 

Nessun commento:

Posta un commento