Lo stralcio del mese

"Words can sometimes have a far greater effect on HEART than a kiss" (Maybe Someday)

mercoledì 31 luglio 2013

Il Diario del Vampiro - Scende la notte

                          Book05
Titolo originale: The Return: Nightfall
Autrice: Lisa Jane Smith
Edizioni: Newton Compton


TRAMA: Elena riesce a superare a stento lo shock di essere stata lasciata da Stefan, maè una ragazza caparbia e decide così di andarlo a cercare con l'aiuto di Bonnie, Meredith e Matt. A Fell's Church Caroline ed altre ragazze vengono controllate dal Malach, mentre nella foresta dell'Old Wood Matt e Elena incontrano Damon, anche egli sotto il controllo del Malach. Il vampiro cerca di costringere i due ragazzi a baciarsi mentre li film, Matt viene torturato. Alla fine Elena convince Damon ad andar via, e durante la fuga Elena si getta dall'auto ferendosi gravemente: questo sarà l'inizio del ritorno alla coscienza e alla realtà del vampiro, il quale, trovata la ragazza, la cura e le confessa di aver aiutato i kitzune Shinichi e Misao a rapire Stefan. Ovviamente Elena capisce che il ragazzo non era in se e lo perdona. Intanto scopriamo che Caroline aspetta un bambino....da Tyler Smallwood, un licantropo, ma lei accusa Matt di violenza sessuale.
Per non essere arrestato Matt si unrà a Damon e Elena per cercare due chiavi magiche a forma di volpe che potranno liberare Stefan dalla prigione.

RECENSIONE: il ritorno al vecchio stile della Smith. Scende la notte è il seguito de Il ritorno, e in America era addirittura lo stesso volume. Stile fresco, leggero e intrigante, devo dire che questi due volumi mi sono piaciuti davvero tanto. C'è movimento, c'è Damon che torna a essere cattivo, e più cattivo di prima, Elena che sarà il suo angelo salvatore e lo riporterà non solo alla sua vita normale, ma attraverso nuovi poteri riporterà a galla un po' della sua umanità. Ed anche il genere è un po' cambiato, non solo vampiri e licantropi, ma alberi animati, volpi dalle molteplici code, un tocco orientaleggiante che tutto sommato rende più intrigante la lettura per coloro a cui la saga nel complesso piace. Ci sono momenti romantici e "trasgressivi" nel senso che Stefan per vari motivi non c'è...e i topi ballano come si suol dire, non mancheranno quindi le pagine di grande intensità sentimentale. Insomma, se mettiamo insieme lo stile della Smith, la trama, l'intreccio e le novità direi che consiglio la lettura anche a chi è rimasto deluso dal finale de La Messa Nera, fermo restando che sconsiglio la lettura a chi vuole una storia di vampiri veramente horror e con la V maiuscola...per questo deve cercare altrove.
Per tutti gli altri, green light.

Giudizio:


Alla prox
Alessandra

Nessun commento:

Posta un commento